Gelato comprato VS gelato fatto in casa: quale conviene di più?

Il gelato, in ogni sua varietà, è sicuramente un dessert che non lascia nessuno indifferente: cremoso, alla frutta o vegano, ce n’è per tutti i gusti!

Ma ti sei mai chiesto se conviene di più acquistarlo in vaschetta direttamente al supermercato mentre fai la spesa, o prepararlo tu in casa?

Ecco un’interessantissima analisi realizzata da Quale Scegliere che mette sotto la lente d’ingrantimento pro e contro di entrambe le soluzioni:



Supporta il mio blog, clicca il banner.

Innanzitutto, per preparare il gelato a casa, basta uno sbattitore e un frullatore, ma se si vuole realizzare un prodotto più simile a quello confezionato, si può usare una gelatiera, a scelta tra:

  • gelatiera ad accumulo, con la quale è necessario pre-congelare il cestello fino a 12 ore, ma che ha un prezzo contenuto di circa 50€ (o anche meno, dipende dalla quantità di gelato realizzabile);
  • gelatiera con compressore, utilizzabile subito senza pre-raffreddamento, con un costo iniziale da sostenere che parte dai 150€.
www.scontrinofelice.it gelato comprato vs gelato fatto in casa quale conviene di piu gelato comprato vs gelato fatto in casa Gelato comprato VS gelato fatto in casa: quale conviene di più?

Quale Scegliere ha effettuato un confronto su tre diverse tipologie di gelato: le creme, il gelato alla frutta ed il gelato vegetale, le tre principali tipologie attualmente in commercio, realizzabili anche a casa.

Immaginando una famiglia di 4 persone, con un consumo annuo di 20kg, questi sono (indicativamente) è stato calcolato il costo medio per chilo dei gusti crema e frutta facendo la media dei prezzi di vaschette di gelato sia di marchi noti che a marchio supermercato, mentre per il gelato vegetale è stato considerato il costo di una vaschetta al gusto vaniglia prodotta da Valsoia.

gelato confezionato Gelato comprato VS gelato fatto in casa: quale conviene di più?

Nell’analizzare i costi del gelato fatto in casa sono stati calcolati i prezzi medi per 1 kg di gelato facendo la media di quelli degli ingredienti necessari alla realizzazione.

Per la tipologia crema è stato considerato il gusto stracciatella, lo stesso preso in considerazione per i gelati confezionati, per il gusto frutta invece fragola mentre per il gelato vegetale il gusto vaniglia. In più, nel calcolo annuo, è stato aggiunto il costo base di una gelatiera ad accumulo e a compressore. E’ stato anche calcolato il costo utilizzando il metodo senza gelatiera, ovvero con l’ausilio di un buono sbattitore elettrico nel caso delle creme, e frullatore e poi sbattitore nel caso dei gusti alla frutta.

gelato fatto in casa Gelato comprato VS gelato fatto in casa: quale conviene di più?

Il prezzo del gelato fatto in casa senza l’ausilio della gelatiera è indubbiamente inferiore rispetto al gelato in vaschetta, tranne per la versione alla frutta (molto dipende dagli ingredienti utilizzati effettivamente in quello confezionato…).
Notiamo un risparmio anche con la gelatiera ad accumulo, meno con quella a compressore.

www.scontrinofelice.it gelato comprato vs gelato fatto in casa quale conviene di piu gelato comprato vs gelato fatto in casa 1 Gelato comprato VS gelato fatto in casa: quale conviene di più?

C’è da considerare però che il prezzo della gelatiera si ottimizza nel tempo, e che preparando il gelato in casa è possibile scegliere frutta fresca e di stagione invece di aromi, stevia o lo zucchero di cocco invece dello zucchero bianco (volendo, lo zucchero si può anche omettere completamente) e al posto del latte e della panna si possono preferire le loro alternative vegetali.

Insomma, si ha pieno controllo delle materie prime utilizzate e di ciò che si andrà a mangiare, considerando anche i propri gusti, necessità, allergie e intolleranze.


Al di là del risparmio, il vero vantaggio derivante dalla preparazione casalinga del gelato è la possibilità di avere un controllo totale degli ingredienti utilizzati. Si tratta di un aspetto decisamente importante, non soltanto per chi segue diete o regimi alimentari particolari a causa di intolleranze, ma anche per i consumatori comuni. Realizzando il gelato in casa infatti si potrà tenere sotto controllo la quantità di zuccheri e grassi saturi aggiunti, si potranno scegliere ingredienti di alta qualità, e soprattutto si potranno evitare conservanti, coloranti, addensanti ed emulsionanti.

Ecco una tabella con le due liste di ingredienti: come si nota, la lista per il fatto in casa è davvero brevissima:

ingredienti gelato confezionato vs fai da te Gelato comprato VS gelato fatto in casa: quale conviene di più?

Ringraziamo Quale Scegliere per aver condiviso questa ricerca e averci fatto capire, con dati alla mano, che realizzare in casa il gelato sia la soluzione più economica e salutare per consumarlo consapevolmente!


Se questo articolo ti è stato utile condividilo con i tuoi amici, diventa fan su Facebook di Scontrino Felice o iscriviti alla Newsletter!

Rispondi