Biscotti di marca VS imitazioni: quali sono i migliori?

Meglio i biscotti di marca o le imitazioni? Scopriamolo insieme grazie alla ricerca condotta dall’Osservatorio Consumi di QualeScegliere.it!

Ecco l’analisi sui biscotti Pan di Stelle e Gocciole, e le relative “copie” sottomarca:

QualeScegliere ha preso ad esame due dei biscotti più amati dagli italiani, Pan di Stelle e Gocciole e le relative imitazioni, per stabilire quale sia il migliore tenendo conto di parametri oggettivi, quali ingredienti e valori nutrizionali.



Supporta il mio blog, clicca il banner.

Pan di Stelle (Barilla)

Le imitazioni analizzate per i biscotti Pan di Stelle sono quelle realizzate da Coop, Conad e Carrefour, tutte realizzate dalla Mavery.

Una precisazione però bisogna farla: che siano prodotti nello stesso stabilimento non garantisce la medesima qualità, ma solo che per produrli vengono usati gli stessi macchinari e procedimenti.

Rispetto agli originali, i frollini Coop risultano essere i più economici per €/Kg, con un prezzo inferiore del 20%. Inoltre per questi ultimi viene indicato che la farina è di grano tenero tipo 00, e non un generico
“farina di frumento” come per gli altri 3.

Pan di Stelle VS Imitazioni Biscotti di marca VS imitazioni: quali sono i migliori?

Per quanto riguarda la parte nutrizionale, i Pan di Stelle hanno valori di calorie, zuccheri e grassi saturi più alti rispetto alle imitazioni.
Tra le copie analizzate, i frollini Carrefour sono quelli con il minor numero di calorie e di zuccheri, quelli Conad hanno una quantità di calorie e di zuccheri quasi uguale a questi e inoltre hanno la concentrazione di grassi saturi più bassa (insieme a Coop), caratteristica che li rende i migliori dal punto di vista nutrizionale.

Analisi Pan di Stelle Biscotti di marca VS imitazioni: quali sono i migliori?

Nessuno dei marchi analizzati utilizza coloranti, conservanti, grassi idrogenati o olio di palma, ma solo Pan di Stelle utilizza latte fresco 100% italiano, cioccolato e miele. Oltre agli originali, anche Coop utilizza
uova fresche.

Arrivati alla prova dell’inzuppo (utile per valutare la friabilità della pasta dei frollini, in quanto più risulta resistente all’inzuppo, minore sarà la qualità) i Pan di Stelle sono durati all’inzuppo 20 secondi in meno rispetto ai frollini Coop e Carrefour, nonostante l’assenza dei fori, mentre quelli Conad non hanno ceduto nemmeno dopo un minuto di inzuppo.

Solo Carrefour e Pan di Stelle impacchettano i biscotti in una confezione di carta riciclabile. Barilla inoltre utilizza solo ed esclusivamente energia ottenuta da fonti rinnovabili.

Sulla base dei parametri oggettivi abbiamo trovato un vincitore inaspettato. I Pan di Stelle non sono l’ideale per chi tiene alla linea, ma sembrano essere i più friabili e inoltre per produrli notiamo una dose in più di rispetto verso l’ambiente. I biscotti Coop, Carrefour e Conad hanno valori nutritivi simili, le uniche due differenze le troviamo a livello delle calorie, che sono lievemente maggiori nei biscotti Coop e per i grassi saturi che sono di più nei frollini Carrefour. I biscotti con i valori nutritivi migliori sono quindi quelli Coop e Conad, che, ricordiamo, utilizzano confezioni non riciclabili e ironicamente sono rispettivamente il più economico e il più costoso. Alla luce di queste considerazioni i biscotti Coop ci sembrano il miglior punto di incontro tra convenienza ed equilibrio nutrizionale.

Gocciole (Pavesi)

Le imitazioni analizzate per i biscotti Gocciole sono quelle realizzate da Coop, Conad e Balocco.

Rispetto agli originali, i frollini Coop risultano essere i più economici per €/Kg, con un prezzo inferiore del 23%.

Tutte e 4 le marche analizzate vengono prodotte in stabilmenti diversi.

Analisi Gocciole Biscotti di marca VS imitazioni: quali sono i migliori?

Le Gocciole Pavesi sono quelle col minor contenuto di calorie, mentre i frollini Balocco, seppur contengano il maggior numero di goccie di cioccolato insieme ai Pavesi, hanno la minor quantità di zuccheri, ma i valori più alti per quanto riguarda calorie e grassi saturi. Proprio questi ultimi però hanno ottenuto un attestato che certifica che non contengono alcun prodotto OGM.

Gocciole VS Imitazioni Biscotti di marca VS imitazioni: quali sono i migliori?

I biscotti Coop hanno indicato che la farina utilizzata è di tipo 00, mentre gli altri produttori scrivono un più generico “farina di frumento”, che potrebbe essere un mix di farine diverse. Allo stesso modo, per le Gocciole Pavesi viene segnalato l’utilizzo di aroma di vanillina, mentre per gli altri figura un più generale “aromi”.

Nella prova dell’inzuppo nessuno ne è uscito realmente vincitore, in quanto tutti hanno impiegato più di un minuto prima di spezzarsi. Coop addirittura un minuto e mezzo.

Conad è l’unico marchio che per la confezione utilizza materiale non riciclabile, mentre gli altri biscotti sono confezionati in pacchi di carta riciclabile.

Anche questa analisi non permette di identificare una scelta nettamente migliore delle altre sulla base di parametri oggettivi. I biscotti Balocco sono quelli che costano di più, fatto che, come abbiamo detto, può essere giustificato da un’alta concentrazione di gocce di cioccolato e da una buona friabilità, ma che tuttavia non si accorda bene coi valori nutrizionali, sotto molti aspetti peggiori rispetto agli altri marchi. Le Gocciole Pavesi costano il 10% in meno dei biscotti Balocco e sono i frollini meno calorici, mentre quelli Coop, che ricordiamo essere i più economici e avere la minor concentrazione di grassi saturi dannosi per la salute, hanno tuttavia fallito il test dell’inzuppo. I frollini Conad, invece, sono gli unici ad usare un incarto non riciclabile e contengono più zuccheri rispetto agli altri marchi, tuttavia il livello di grassi saturi è basso. In definitiva possiamo dire che il prodotto di marca non è nettamente migliore degli altri, ma pare essere un buon compromesso tra una scelta salutare e una di gola.
Tornando alla domanda inziale possiamo dire che, sulla base dei fattori analizzati, i biscotti di marca sono migliori di alcuni imitazioni, ma non di tutte, e che tra quelli analizzati non esiste un prodotto che spicca sugli altri.

Leggi anche: Pane: quanto risparmia davvero chi lo fa in casa?

Fonte


Se questo articolo ti è stato utile condividilo con i tuoi amici, diventa fan su Facebook di Scontrino Felice o iscriviti alla Newsletter!

2 thoughts to “Biscotti di marca VS imitazioni: quali sono i migliori?”

Rispondi